Università di Bergamo > Cerlis > Versione Italiana > Progetti

MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA
DIREZIONE GENERALE PER IL COORDINAMENTO E LO SVILUPPO DELLA RICERCA
PROGRAMMI DI RICERCA SCIENTIFICA DI RILEVANTE INTERESSE NAZIONALE
RICHIESTA DI COFINANZIAMENTO (DM n. 1175 del 18 settembre 2007)

PROGETTO DI RICERCA - MODELLO A
Anno 2007 - prot. 2007JCY9Y9

 

 

 

Titolo del Progetto di Ricerca
Tensioni e variazioni nei generi settoriali inglesi

 

Obiettivi del Progetto di Ricerca
Il progetto si focalizza sulle caratteristiche, in continua evoluzione, dei discorsi professionali e disciplinari in lingua inglese. Esso mira a registrare le trasformazioni cui sono stati sottoposti i generi testuali settoriali, anche in risposta alla sempre crescente globalizzazione delle pratiche comunicative e all’impatto delle tecnologie informatiche, focalizzando l’attenzione in particolare su fenomeni quali la creazione, la migrazione e l’ibridizzazione dei generi. Saranno investigate le fonti di tensione all’interno e tra i testi, attraverso l’osservazione dei ‘genre sets’ utilizzati da diverse comunità specialistiche, identificati e analizzati tramite il supporto di dati etnografici forniti da soggetti appartenenti a tali comunità.
La gamma e la distribuzione di generi testuali specifici all’interno di tali serie sarà esplorata grazie a corpora rappresentativi di documenti prodotti da specifiche comunità specialistiche. Successivamente, le unità di ricerca identificheranno e valuteranno le tensioni all’interno di generi (affermati, emergenti o in declino), relativamente alla loro riconfigurazione, contaminazione reciproca, denominazione, scopi comunicativi, ecc., attraverso un approccio che sia in grado di bilanciare conoscenze profonde dei processi intellettivi/interazionali necessari per testualizzare un dato genere con un’analisi macrolinguistica delle caratteristiche retoriche e microlinguistiche codificate nei suoi prodotti.
Infine, i risultati ottenuti con tali analisi saranno usati per ricostruire i legami esistenti all’interno del discorso specialistico, tra le pratiche professionali settoriali da un lato, e le attuali tensioni presenti nei generi dall’altro. Ogni unità applicherà questo quadro comune al settore prescelto per l’analisi, entro i confini e le prospettive associati a un dato ambito di discorso (ad esempio, legale, economico, accademico, istituzionale, socio-politico).
Tale approccio unirà l’interesse teorico nella selezione di strumenti idonei a descrivere le dinamiche inerenti i generi e una particolare attenzione per l’efficacia di tali strumenti per registrare la gamma e la distribuzione dei generi oggetto di studio in questo progetto. Le analisi condotte dalle cinque unità permetteranno di comprendere meglio le cause delle trasformazioni testuali e delle tensioni esistenti all’interno dei ‘genre sets’, i quali, pur possedendo caratteristiche comuni nei vari settori, possono differenziarsi in quanto a origine, contenuto e scopo.

 

Coordinatore Scientifico

GOTTI MAURIZIO 

Università degli Studi di BERGAMO 

Facoltà di LINGUE e LETTERATURE STRANIERE 

Dipartimento di LINGUE, LETTERATURE E CULTURE COMPARATE 

 

Unità operative locali:

Unità I: Università degli Studi di BERGAMO, Prof. GOTTI Maurizio 

Unità II: Università degli Studi di MILANO, Prof. GARZONE Giuliana Elena 

Unità III: Università degli Studi di TORINO, Prof. CORTESE Giuseppina 

Unità IV: Università degli Studi di NAPOLI "Federico II", Prof. DI MARTINO Gabriella 

Unità V: Istituto Universitario di Scienze Motorie di ROMA, Prof. EVANGELISTI ALLORI Paola